Progetti

Ricerca scientifica

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

L' Associazione Bambino Emopatico ha sede presso la Clinica Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia. L'attività consiste nel dare sostegno e aiuto ai bambini affetti da gravi patologie onco-ematologiche e alle loro famiglie; dal 2005 ha intrapreso una campagna di raccolta fondi per dare impulso alla ricerca attraverso un progetto di analisi dell' assetto molecolare della perforina – proteina sintetizzata dalle cellule del Sistema Immunitario- nei linfomi e nelle leucemie pediatrici resistenti, con l'obiettivo di elaborare una terapia genica mirata per ripristinare la funzionalità di questa proteina.

Acquisto di mucche da latte

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

Suor Nicole è missionaria in Camerun nella città di Marza dove gestisce il CMYP, un' organizzazione diocesana caritativa che si occupa di bambini in situazioni difficili, per lo più abbandonati. Qui si vive del lavoro della terra che la diocesi ha dato loro, coltivando mais, patate, soia, fagioli e allevando maiali e galline. La suora è impegnata in molti progetti tra cui la costruzione di una nuova casa e di una scuola primaria. Per migliorare l'alimentazione dei ragazzi e la situazione economica della casa, la suora vorrebbe comprare mucche da latte e un minimo di attrezzatura per la lavorazione del latte.

Cura di bambini denutriti

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

L' Onlus Inform-Azione Donna Bambini Ancora nasce nel 1997 e si dedica alla lotta contro la pedofilia e l'abuso di minori con azioni di sensibilizzazione e formazione in tutta Italia. Ha un centro di primo soccorso per la tutela dell'infanzia e dell'adolescenza a Milano. L'associazione sostiene inoltre suor Marcella, che ha creato un ambulatorio pediatrico ad Haiti, in cui si segue un programma nutrizionale per bambini denutriti. Dall'ottobre 2007, circa 125 bambini sono seguiti settimanalmente, provvedendo anche al sostentamento delle loro famiglie con generi di prima necessità.

Lotta alla tratta dei bambini

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

L' ONG AIDE è stata fondata nel 1990 da giovani universitari per intervenire nel campo dell'educazione e della formazione dei figli di famiglie povere. In Togo oltre il 60% della popolazione è costituito da minori figli di genitori malati di AIDS, molto esposti al fenomeno della tratta dei minori. L'associazione realizza interventi vari, come la gestione di un istituto tecnico professionale, sostegno economico a ragazzi di famiglie povere, prevenzione della tratta di bambini (registrazione dei nuovi nati, creazione scuole materne, collaborazioni con capi villaggio per garantire la sicurezza, formazione insegnanti e genitori).

Associazione Rene Policistico

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

L'Associazione Italiana Rene Policistico è una Onlus con sede a Milano; segue coloro che soffrono di tale malattia, una tra le più diffuse patologie genetiche. L' associazione si prefigge di promuovere la ricerca scientifica e la prevenzione. Con la collaborazione di un nefrologo degli Spedali Civili di Brescia si vuole creare una sede distaccata a Brescia. Si richiede un contributo.

Acquisto di un ecografo portatile

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

L' Associazione Sulla Strada Onlus sostiene una piccola comunità rurale di indigeni Maya in Guatemala; seguendo un progetto salute presso l' Ospedale Cristiano del Llano de la Virgen. L'ospedale è sprovvisto di radiologia ma ha una sala operatoria; è indispensabile, per la diagnosi di molte malattie, un ecografo portatile, utile sia nell'ospedale sia in altri ambulatori.

Generi di prima necessità

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

Suor Antonia, missionaria della Carità, l’ordine fondato da Madre Teresa di Calcutta, di origini indiane, arriva in Burundi nel 2003, prima nella missione di Kirundo, poi, dal 2008, a Bujumbura, in una casa di accoglienza per bambini, vecchi, lebbrosi, handicappati. Qui è responsabile dei più piccoli, orfani di uno o entrambi i genitori, o abbandonati, cui offrire cure e opportunità di crescita, affinché possano essere reinseriti in famiglia dopo lo svezzamento oppure affidati in adozione. I bambini che rimangono nella casa delle suore, vengono mandati a scuola. Si richiede un contributo per l'approvvigionamento di alimenti e medicine.

Realizzazione di un acquedotto

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

Padre Gianni Abeni, missionario saveriano, in Africa dal 1976, prima in Burundi, poi in Camerun e in Ciad; dal 2008 di nuovo in Camerun. Assieme ad autorità locali, Padre Gianni si è impegnato nella costruzione di un acquedotto per apportare l'acqua in una zona densamente abitata, dove sorgono scuole con che accolgono fino a 500 bambini. Il lavoro viene svolto da abitanti del posto e da un'impresa locale. Mandacarù sostiene alcuni dei progetti di Padre Gianni Abeni dal 2004.< /p>

Scuola elementare

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

Andrea Nolli, apicoltore dagli anni '90, opera in Zambia come volontario tramite l'associazione Papa Giovanni XXIII. Qui viene a conoscenza dell'esistenza del campo profughi Meheba, comunità di circa 2.500 profughi rwandesi e burundesi, che hanno costituito una cooperativa per lo sviluppo dell'agricoltura. Mandacarù ha sostenuto alcuni progetti promossi da Andrea nel 2006. Nel 2008, si richiede un sostegno alla scuola elementare nel campo profughi.

Costruzione di condutture per l'acqua

  • %AM, %09 %464 %2016 %10:%Mar

Le suore Missionarie della Fraternità sono presenti nella Repubblica Democratica del Congo, nella città di Bondo, dove gestiscono il "Villaggio della Speranza", un centro di accoglienza cui affluiscono ragazze madri, orfani, anziani e handicappati abbandonati. Il progetto consiste nella ricerca della falda acquifera per la costruzione delle condutture. Nel 2007 Mandacarù ha contribuito alla realizzazione di altri progetti del centro.

Richiesta finanziamento

Per richiedere un finanziamento, scarica e compila il modulo allegato.

Potrai poi mandarcelo:

tramite email all'indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,

inviarlo tramite posta all'indirizzo
Via Villa Glori 10/b - 25126 Brescia,

oppure consegnarlo a mano presso la nostre sede.

Scarica il modulo

Ultimi progetti

Ricerca libera