Progetti

Sostegno a un monastero

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Sostegno al monastero delle Suore Trappiste di Huambo, che è anche centro di accoglienza per profughi, laboratorio farmaceutico, casa per insegnanti e per studenti, nonché fabbrica per la conservazione e trasformazione di prodotti alimentari. Il monastero distribuisce quotidianamente alimenti e medicinali, e affronta situazioni di emergenza in aumento, in un paese stremato dalle conseguenze disastrose di una guerra civile trentennale. Mandacarù sostiene questo progetto dal 2002.

Educazione e formazione

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

L'Associazione bergamasca Kinniya per La Vita è sorta all'indomani dello Tsunami che ha devastato lo Sri Lanka nel 2005. Il medico pediatra Carlo Zavaritt, presidente dell'associazione, si è recato a lavorare nell'orfanotrofio della città di Kinniya, nel nord est dello stato cingalese, territorio poverissimo. Lo Tsunami ha rallentato e quasi cancellato l'arrivo di aiuti economici all'orfanotrofio perché deviati a situazioni di priorità assoluta. Mandacarù ha già sostenuto il progetto nel 2006. Si richiede un rinnovo per l'educazione e la formazione dei giovani ospitati.

Sostegno alle spese

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Il Consultorio bresciano di Via Volturno è una struttura che svolge dal Febbraio 1973 un'attività volta all'ascolto e al sostegno del singolo, della coppia e della famiglia. Si prevede il sostegno economico per le spese relative ad affitto, telefono, posta, riviste e alla formazione degli operatori che prestano gratuitamente la propria opera. Mandacarù sostiene alcune delle iniziative del Consultorio dal 2004.

Sostegno ad un ospedale

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Il progetto è individuato dalla Onlus bergamasca Amici della Scuola Apostolica, che sostiene le missioni dei Padri Dehoniani in vari paesi del mondo. Mandacarù contribuisce ad alcuni dei progetti della Onlus dal 2005. Il progetto aderisce a un'iniziativa promossa dal 2001 dalla Comunità di Sant'Egidio di Roma: fornire gratuitamente farmaci, visite e analisi del sangue a persone sieropositive; nonché distribuire latte maternizzato ai neonati malati di AIDS o figli di madri sieropositive. Il progetto è seguito in loco da Padre Aldo Marchesini, medico chirurgo e missionario dehoniano.

Operazione Mata Escura

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Mata Escura e Calabetao fanno parte di una poverissima favelas del Brasile e sorgono nella periferia estrema di Salvador de Bahia. In questa realtà operano alcune suore del Divin Redentore che hanno costituito un centro sociale attivo dal 1992; qui svolgono attività educativa e rieducativa di ragazze ad alto rischio sociale. Si prevede la realizzazione di un corso di parrucchiera per adolescenti. I progetti sono sostenuti anche da un gruppo bresciano di scout tramite un campo di lavoro e servizio in loco. Mandacarù ha sostenuto questa realtà nel 2005.

Realizzazione di una biblioteca

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

L' associazione Los Quinchos viene fondata nel 1991 dalla volontaria italiana Zelinda Roccia. Il Nicaragua, paese tra i più poveri del Centro America, ha circa 5 milioni di abitanti con un tasso di natalità e mortalità molto alto. Si contano circa 350 mila bambini di strada, che sopravvivono svolgendo lavori pesanti, riunendosi in bande, trascorrendo la notte all'addiaccio, spesso sottoposti a violenze e torture. Mandacarù sostiene l'associazione dal 2003. Nel 2007, si prevede la realizzazione di una biblioteca nel centro culturale “Casita Barrio”.

Costruzione di una scuola materna

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Padre Mario Pacifici è missionario confortano e opera in Malawi, con il sostegno di Agostino Trussardi, membro del gruppo missionario di Fiorine di Clusone (Bg). Il progetto, nato da un'iniziativa della famiglia Trussardi, mira a coinvolgere la comunità di Balaka nella realizzazione di una scuola materna in grado di ospitare 250-300 bambini. In Malawi non esistono strutture a livello governativo per bambini di età prescolare. La scuola inoltre da una risposta al grave problema della malnutrizione.

Emergenza fame

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Padre Lino Maggioni è missionario saveriano in Burundi dal 2003; fino al 2006 ha operato nel Centro Giovani Kamenge e dal gennaio 2007 è nella parrocchia di Bujumbura, dove si occupa di ragazzi di strada. Nel 2007 chiede un contributo per far fronte alle conseguenze di una grave siccità, seguita da un lungo periodo di pioggia, che ha distrutto completamente l'agricoltura riducendo la popolazione alla fame e costringendo i più giovani alla fuga in Tanzania. La diocesi si è costituita unità di crisi e si è occupata della distribuzione dei viveri.

Centro di formazione per giovani

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Suor Saveria Menni è una missionaria delle Suore Dorotee da Cemmo che nel 1985 ha dato origine alla costituzione di una casa della gioventù in Argentina. Il centro prevede scuole elementari, medie e professionali, oltre a un'educazione socio-sanitaria, aggregazione giovanile e reinserimento di disabili. Si realizza inoltre COOP SOL cooperativa sociale che produce miele. Pian piano si diffondono case della gioventù gestite dalle Suore Dorotee in vari paesi dell'America Latina. Si richiede un contributo per la casa fondata in Bolivia nel 2003 che opera nelle seguenti finalità: centro di formazione per elettricisti, segreteria amministrativa, cucito, sartoria e ceramica, meccanica.

Casa delle donne

  • %AM, %09 %457 %2016 %09:%Mar

Casa delle Donne è un'associazione nata nel 1990, che ha sede in via S. Faustino 38 a Brescia. Il servizio si avvale della prestazione volontaria e gratuita di operatrici e collaborazione di figure professionali. Il progetto consiste nel sostegno per le donne maltrattate o in gravi difficoltà, sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul tema ed attività culturali e sociali per le donne. Mandacarù sostiene la Casa delle Donne dal 2002.

Richiesta finanziamento

Per richiedere un finanziamento, scarica e compila il modulo allegato.

Potrai poi mandarcelo:

tramite email all'indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,

inviarlo tramite posta all'indirizzo
Via Villa Glori 10/b - 25126 Brescia,

oppure consegnarlo a mano presso la nostre sede.

Scarica il modulo

Ultimi progetti

Ricerca libera